testo

Articoli

Published on aprile 14th, 2017 | by Danita

0

PHARMAKOS Vincitori tappa Veneto Premio De Andrè

PREMIO FABRIZIO DE ANDRE’

E ti piace lasciarti ascoltare

Tappa per la Regione Veneto

Si è svolta a Verona nell’ambito dell’evento BIOLOGIC – Vinitaly & The City presso l’ex Arsenale la Tappa per la Regione del Veneto del Premio Fabrizio De Andrè “ E ti piace lasciarti ascoltare” dove il comitato artistico e organizzativo viene direttamente sul territorio per ascoltare i nuovi autori ed artisti selezionati dagli operatori culturali della regione.
Si sono esibiti sul palco del Biologici i seguenti artisti:
PAOLO CECCHIN: da Bassano del Grappa selezionato dal cantautore LUCA BASSANESE e dal produttore STEFANO FLORIO
MARMAJA: da Rovigo selezionati dal dir. artistico del festival VOCI x LA LIBERTA’ – MICHELE LIONELLO
PHARMAKOS: da Marghera selezionati dal musicista FURIO (Pitura Freska – Ska-J) e STEVE GIANT promoter e presidente di RASTA SNOB
DILETTA MARZIANO: da Verona selezionata dalla cantautrice VERONICA MARCHI
NORMAN: da Treviso selezionati dal cantautore e poeta RICKY BIZZARRO

FILIPPO VILLA:  selezionato dall’ascolto anonimo una nuova forma di selezione attraverso il solo ascolto in completo anonimato dell’autore del brano.

Tutti gli artisti hanno dato segno di grande qualità e professionalità e soprattutto un ottima scrittura, molto variegati sono stati i generi presentati e ad aggiudicarsi il passaggio alla semifinale del Premio De Andrè sono stati i Veneziani PHARMAKOS che hanno proposto il loro reggae in un versione semi acustica ben organizzata, con delle canzoni che hanno fatto fin da subito capire l’elevata qualità artistica. Una buona scrittura e una voce ben calibrata di Marsha Picone con un ottima presenza e padronanza, Viene premiato il reggae veneto che tanto negli anni ha dato grandi musiche e si sentono bene le radici di una cultura che in Veneto e soprattutto a Venezia trova originalità e tradizione.

 

Piacevoli e ben strutturati anche i Marmaja e i trevigiani Norman anch’essi autori di ottime canzoni e soprattutto di un cantautorato sincero con fusioni di folk rock e musica popolare.
Bravissima anche Diletta Marzano giovanissima autrice alle prime esperienze live e una nota di merito a Filippo Villa che non essendo un vero e proprio cantante (bensì autore) è riuscito a far passare il suo messaggio della bellezza di scrivere canzoni.

Rilevante poi il pop contemporaneo di Paolo Cecchin, ha dato segno di ciò che oggi esiste nel buon pop italiano con suoni romantici e una vena di ironia nei suoi testi che rispecchiano la realtà del mondo giovanile artistico.
In bocca al lupo quindi per i veneziani reggaeggianti PHARMAKOS che ora saranno chiamati a rappresentare il Veneto per le semifinali nazionali del Premio Fabrizio De Andrè.

La tappa del Veneto è stata organizzata dal comitato artistico del Premio De Andrè, Luisa Melis, Teresa Mariano e Carlo Massarini in collaborazione con DOC Live e Doc Servizi di Verona sotto la direzione artistica di Alessandro Formenti.

 

Tags: , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Facebook

  • PROSSIMI APPUNTAMENTI

  • marco Ma ci credereste che questi personaggi di Venezia e dintorni, nel 1994, 22 anni fa, senza una lira, senza padroni, ma armati (solo) di tanto CUORE, fecero nascere il SUNSPLASH ITALIANO? Il REGGAE è AMORE, nulla è impossibile, continuiamo a diffondere questa meravigliosa musica che arriva dalla JAMAICA!!! Contro tutto e tutti, RASTA SNOB è il reggae ambassador italiano dal 1988!!! COME NOI NON C'E' NESSUNO!!! stevegiant
  • IL VIDEO DELLA SETTIMANA